CALCIO ECCELLENZA
Urbania ancora in vetta!
Fraternali dagli 11 metri stende il Valdichienti

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
URBANIA – VALDICHIENTI PONTE 1-0

URBANIA CALCIO (4-3-1-2): Stafoggia; Rossi A.; Rossi M., Temellini, Labate; Bicchiarelli (76′ Corsini), Giovannelli, Bozzi; Lucciarini; Fraternali (93′ Renghi), Cantucci (84′ Patrignani). A disposizione: Pagliardini, Falasconi, Sacchi, Sebastianelli, Catani, Calabresi. Allenatore: Pazzaglia

VALDICHIENTI PONTE (4-1-4-1): Carnevali; Panichelli, Passalacqua, Enow, Tartabini; Emiliozzi, Fermani (76′ Pennacchioni), Moretti; Monterubbianesi (76′ Cudini), Adami, Castellano. A disposizione: Erbaccio, Ciccarelli, Frontini, Marchionni, Salvatelli, Badiali. Allenatore: Giandomenico

Arbitro: TRAINI di Ascoli Piceno
Assistenti: Amorello di Pesaro e Bilò di Ancona

NOTE: spettatori 400, recupero 1′ + 4′


URBANIA – L’Urbania non soffre di vertigini. La capolista supera anche l’ostacolo Valdichienti Ponte grazie ad un calcio di rigore di Fraternali dopo una partita maschia, combattuta e tirata fino all’ultimo secondo. Altri 3 punti per il team biancorosso che resta in vetta alla classifica, a +1 sul Gallo e +4 sul duo Anconitana – Castelfidardo.

CRONACA. Passano 7 minuti e l’Urbania crea i presupposti per il vantaggio: Cantucci, da destra, centra per Fraternali, il suo piattone termina alto. Niente da segnalare fino alla mezzora quando sugli sviluppi di una punizione, l’uscita alta di Carnevali è cosi cosi, Temellini non trova il bersaglio; passano 6 minuti, combinazione Cantucci – Bicchiarelli, cross di quest’ultimo, Lucciarini spedisce a lato. L’episodio decisivo al 43′: imbucata sopra la difesa di Giovannelli, Cantucci si invola e viene steso da Carnevali all’ingresso in area di rigore, Fraternali dal dischetto fa 1-0. Il Valdichienti del primo tempo è solo in un occasione di Adami (45′), ben servito da Monterubbianesi ma conclusione alta.
Nella ripresa, gli ospiti alzano il baricentro, anche se a dir la verità il numero 1 Stafoggia non deve compiere nessuna parata degna di nota. Il team di Giandomenico se la prende con il direttore di gara Traini, reclamando due calci di rigore al 53′ ed al 59′. Traversa di Bozzi al 63′ su angolo di Lucciarini, poi non succede praticamente nulla fino al 91′ quando Adami, servito da Castellano, fa venire un piccolo brivido al numeroso pubblico del Comunale: Stafoggia blocca il suo tentativo. Al triplice fischio, si fa festa, in campo e sugli spalti e domenica si va a Castelfidardo.

 

DA: Urbania Calcio

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol