Ciclismo: Grande festa per la Straducale 2015

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

foto-straducale-2015URBINO  –  Anche la 12ª Granfondo Straducale ha fatto centro. La manifestazione, organizzata dalla Ciclo Ducale, ha registrato mille iscritti, che hanno scelto di trascorrere un bel fine settimana nella nostra splendida Urbino, spettacolare città d’arte e di cultura. Molti di loro accompagnati dalle proprie famiglie.

A partire dalle ore 7.00 le griglie allestite in Piazza Borgo Mercatale cominciano ad animarsi. Sullo sfondo le mura di Urbino e i belllissimi torricini di Palazzo Ducale, che creano uno sfondo davvero suggestivo e indimenticabile.

Intanto le voci degli speaker Elisa Gardini e Ivan Cecchini e la musica mixata dal simpatico e vulcanico Claudio Palmas riscaldano l’aria. Prima del via, a cui sono intervenuti il sindaco Maurizio Gambini e il delegato allo Sport Marianna Vetri, il Premio “Raniero Giannotti” viene consegnato a Stefano e Francesco Vitellozzi, padre e figlio, quest’ultimo autistico. I due marchigiani in sella al loro tandem partecipano a diverse granfondo italiane.

Alle ore 8.00 viene dato lo start ufficiale e i ciclisti si lanciano in quest’avventura. Davanti a loro tre percorsi a scelta, senza dubbio impegnativi, ma anche molto suggestivi e affascinanti.

Nel lungo di 150 chilometri, dopo la divisione al comando si forma un terzetto composto da Luciano Mencaroni e Alessandro Bertuola, entrambi della Cicli Copparo, e da Mattia Fraternali della Gianluca Faenza Team. A meno di dieci chilometri dal termine Mencaroni e Bertuola restano soli al comando, giungendo in parata all’arrivo. Sul traguardo transita per primo Mencaroni, che vive a Montefiore Conca (Rn), seguito da Bertuola. Staccato, in terza posizione, arriva Fraternali. In campo femminile vince Maria Cristina Prati del Team del Capitano, ciclista di Cesenatico (Fc), seguita da Alessandra Corina dell’Alè Cipollini Galassia e da Veronica Pacini della Cicli Copparo.

Nel medio di 125 chilometri, invece, dopo la divisione al comando sono Gregory Bianchi del Team Saccarelli Alpin, Domenico Rosini della Melania, Leonardo Viglione del Team Ucsa, Francesco Roselli dell’Infinity Cycling Team, Giovanni Lattanzi dello Studio Moda e Moreno Giulianelli della Frecce Rosse Rimini. L’epilogo è allo sprint, con Viglione che regola il drappello. Dietro all’atleta di Mondovì (Cn) si classificano Domenico Rosini del Gc Melania e Francesco Roselli dell’Infinity Cycling Team. Tra le donne successo per Lorena Zangheri del Gc Melania, atleta di Cattolica (Rn). Sul secondo gradino del podio sale Barbara Genga della Mufloni Racing Team e sul terzo Manuela Bugli della Somec-Mg.K Vis-Lgl.

Nel corto di 81 chilometri, invece, dopo la divisione al comando sono segnalati Mirko Pierini della Bike Station, Giacomo Giuliodori della Giuliodori Renzo Zeppa Bike e Alessandro D’Andrea dello Studio Moda. A loro si aggiungono Sirio Sistarelli della Melania e Davide Tonucci della Bike Station. Il drappello si va poi sgranando e alla fine solitario arriva Davide Tonuccidella Bike Station, ciclista di Fano (Pu). Secondo è Sirio Sistarelli del Gc Melania e terzo Alessandro D´Andrea dello Studio Moda. In campo femminile, successo per un’altra atleta fanese, Lavinia Palazzo del Team Fausto Coppi Fermignano. Seconda e terza si classificano, rispettivamente, Valentina Pirani del Gc Melania e Tatiana Cursi della Giuliodori Renzo Zeppa Bike.

Tra le società successo per il G.S. Mondobici, seguito dal G.S. Cicli Olivieri e dalla Giuliodori Renzo Zeppa Bike.

Il premio “Bibi” Pazzaglia, riservato al vincitore del GPM del Monte Nerone, è andato ad Alessandro Bertuola della Cicli Copparo, ciclista di Postioma di Paese (TV).

Una volta terminata la fatica, prima tutti al ricco ristoro finale, allestito in collaborazione con Coop Adriatica, e poi alla Ristorazione Duca, dove ad attendere accompagnatori e partecipanti in un ambiente climatizzato ci ha pensato un ricchissimo pranzo, che prevedeva davvero un’ampia scelta di cibi.

Anche quest’anno La Straducale è stata una vera festa, ricca di tanti eventi, ciclistici e non: spettacoli, area expo, passeggiate a piedi e in mountain bike, esibizioni di spinning, concerti e un gustoso aperitivo a base di diverse leccornie (tra cui polenta), organizzato nel proprio stand dalla Carnia Bike, venuta in massa a partecipare alla granfondo marchigiana e a promozionare la Carnia Classic. Altra chicca di quest’edizione è stato il ritorno del quartier generale al Colleggio Raffaello, in pieno centro storico, dove a distribuire i pacchi gara c’erano i ragazzi e le ragazze di Scienze Motorie di Urbino.

La manifestazione era prova del Marche Marathon – Ciclo Promo Components – Trofeo Named Sport, dell’Unesco Cycling Tour e del Campionato nazionale Granfondo e Fondo Acsi. Le riprese televisive sono state effettuate da Amolabici.tv.

//youmedia.trcarpegna.net/#!album-6

CLASSIFICHE

Classifica maschile percorso lungo: 1) Luciano Mencaroni (Cicli Copparo) 04:13:55.05, 2) Alessandro Bertuola (idem) 04:13:55.09, 3) Mattia Fraternali (Gianluca Faenza Team) 04:14:45.19, 4) Wladimiro D’Ascenzo (Gc Melania) 04:18:31.57, 5) Giampaolo Busbani (Giuliodori Renzo Zeppa Bike) 04:20:01.91, 6) Giovanni Nucera (Cavallino Asd Specialized) 04:20:02.41, 7) Federico Scotti (Upj Taranto) 04:20:02.78, 8) Alessandro Nanni (Team Forlì) 04:21:20.72, 9) Andrea Giannessi (Not Only Bike) 04:21:22.85, 10) Simone Lunghi (Gs Mondobici) 04:33:02.53.

Classifica femminile percorso lungo: 1) Maria Cristina Prati (Team del Capitano) 05:03:50.21, 2) Alessandra Corina (Alè Cipollini Galassia) 05:08:36.06 3) Veronica Pacini (Cicli Copparo) 05:18:29.02, 4) Maria Laura Svampa (Gc Melania) 05:27:28.28, 5) Michela Spuri Silvestrini (Velo Club Cicli Cingolani) 05:34:37.97.

Classifica maschile percorso medio: 1) Leonardo Viglione (Team Ucsa) 03:20:56.11, 2) Domenico Rosini (Gc Melania) 03:20:56.25, 3) Francesco Roselli (Infinity Cycling Team) 03:20:56.64, 4) Moreno Giulianelli (Ss Frecce Rosse Rimini) 03:20:57.37, 5) Gregory Bianchi (Team Saccarelli Alpin) 03:20:58.63, 6) Giovanni Lattanzi (Gs Studio Moda) 03:20:59.56, 7) Giordano Mattioli (Team Monarca Trevi) 03:25:15.20, 8) Devis Cinni (Rock Racing Faenza) 03:26:46.24, 9) Matteo Gnucci (Cicli Copparo) 03:26:46.50, 10) Francesco Magni (Valmaracing Team) 03:26:46.67.

Classifica femminile percorso medio: 1) Lorena Zangheri (Gc Melania) 03:44:39.53, 2) Barbara Genga (Mufloni Racing Team) 03:49:16.33, 3) Manuela Bugli (Somec-Mg.K Vis-Lgl) 03:50:37.21, 4) Luisella Montebelli (Team del Capitano) 04:00:36.51, 5) Roberta Chiappini (Idromarche Team) 04:21:02.29.

Classifica maschile percorso corto: 1) Davide Tonucci (Bike Station) 02:05:39.31, 2) Sirio Sistarelli (Gc Melania) 02:06:41.10, 3) Alessandro D’Andrea (Gs Studio Moda) 02:07:50.38, 4) Mirko Pierini (Bike Station) 02:08:21.29, 5) Giacomo Giuliodori (Giuliodori Renzo Zeppa Bike) 02:08:21.94, 6) Andrea Bernardini (Team Fausto Coppi Fermignano) 02:09:22.76, 7) Davide Schiaratura (Ss Frecce Rosse Rimini) 02:11:38.25, 8) Valter Basili (Gc Melania) 02:11:38.41, 9) Gianluca Boschetti (Gs Dogana) 02:11:38.86, 10) Cristian Cortesi (Ss Frecce Rosse Rimini) 02:11:39.82.

Classifica femminile percorso corto: 1) Lavinia Palazzo (Team Fausto Coppi Fermignano) 02:27:17.45, 2) Valentina Pirani (Gc Melania) 02:27:31.48, 3) Tatiana Cursi (Giuliodori Renzo Zeppa Bike) 02:31:02.83, 4) Isabella Iacovissi (Frecce Gialloblu) 02:35:11.27, 5) Lucia Ubaldi (Giuliodori Renzo Zeppa Bike) 02:41:10.11.

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol