SERIE A
Passo falso per la Carpegna Prosciutto anche a Trieste
TRIESTE - PESARO 89-78

Vincent Laron Sanford III Allianz Pallacanestro Trieste - Carpegna Prosciutto VL Pesaro LBA Legabasket Serie A UnipolSAI 2021/2022 Trieste, 23/01/2022 Foto M. Rossetti / Ciamillo-Castoria
〉 TRIESTE 24 gen 2022 / 12:05

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro all’Allianz Dome nel match della 17^ giornata di Serie A non trova i due punti: il successo va ai padroni di casa dell’Allianz Pallacanestro Trieste per 89-78.

Coach Luca Banchi manda in quintetto Larson, Sanford, Delfino, Demetrio e Jones mentre Coach Ciani risponde con Banks, Davis, Konate, Mian e Grazulis.

I primi due punti del match sono di Tyrique Jones dalla lunetta. Mian realizza in sospensione, poi Jones riporta avanti i pesaresi. Davis piazza la tripla del 10-4 ma la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro reagisce con quattro punti di fila di Larson. Al 9′ Mian infila il tiro dalla lunga distanza che vale il 24-17 per i padroni di casa. Dai 6.75 va a a segno anche Moretti per il -4 pesarese. Il primo quarto si chiude con il canestro di Banks per il 26-20 Allianz.

Il secondo periodo si apre con i due liberi realizzati da Deangeli. Camara accorcia da sotto dopo un bell’assist di Zanotti; coach Banchi chiama timeout a 6’35” dalla pausa lunga sul 30-22 in favore dell’Allianz. Jones firma il -6 ma dall’altra parte Campogrande segna la bomba del 33-24. Moretti e Tambone piazzano due triple consecutive che valgono il -3 per la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro a 4’15” dalla seconda sirena. Stavolta è coach Ciani a chiamare timeout sul 34-31: Grazulis fa 2/2 dalla lunetta, Sanford regala ai marchigiani il nuovo -4. Il numero 24 triestino firma un 5-0 che costringe la panchina pesarese a chiamare un altro minuto di sospensione sul 42-33 a 2’22” dall’intervallo. Jones al 18′ raggiunge quota 15 punti personali, Davis porta i suoi sul 46-37 di fine primo tempo.

Al rientro sul parquet è Delfino a sbloccare il punteggio. I due liberi di Demetrio e i quattro punti di fila di Jones valgono il momentaneo -3. Leonardo commette fallo ai danni sul tentativo da tre di Davis che al 23′ in lunetta non sbaglia (51-45). Vee piazza la bomba del -3, il match continua a essere intenso. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è reattiva a rimbalzo in attacco e con Larson trova il tiro pesante del -2. Delia schiaccia per il 58-53, l’Allianz riallunga con la tripla di Banks. Coach Banchi chiama timeout sul 61-53 a 3’13” dalla terza sirena; a un minuto dalla fine del periodo Jones cade a terra nel corso di un’azione offensiva ed è costretto a lasciare il parquet. Il terzo quarto termina sul 65-58.

Gli ultimi dieci minuti iniziano con la bomba di Fernandez per il 68-58 a cui risponde poco dopo Doron Lamb per il -8. Al 33′ anche Moretti cade male a terra in fase di attacco ed è costretto a uscire mentre Delia realizza il 71-62. Fernandez da tre punti è inarrestabile e piazza il 75-62 che costringe coach Banchi al timeout a 5’45” dalla fine. Larson e Sanford tengono vive le speranze di rimonta pesaresi. Capitan Delfino dall’arco firma il -7 ma Delia da sotto brucia la difesa biancorossa e appoggia per l’84-73. Altro timeout chiamato dalla panchina pesarese a 1’43” dal termine, Mian regala ai suoi la bomba del +14 a cui risponde Tyler Larson. Il match si chiude sull’89-78.

Tra i biancorossi il miglior realizzatore di serata è Tyrique Jones, autore di 20 punti e 12 rimbalzi.

Nel prossimo match la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro tornerà alla Vitrifrigo Arena dove per la 18^ giornata sfiderà la Nutribullet Treviso: palla a due prevista per domenica 30 gennaio alle 18:30 (diretta streaming su Eurosport Player e Discovery+, radiocronaca diretta su Radio Incontro Pesaro).

Coach Luca Banchi a fine gara in sala stampa commenta il match di Trieste: “Quella di stasera è stata una partita difficile da approcciare considerando il momento che stiamo vivendo. La squadra va rigenerata sotto il profilo fisico, mentale e tecnico; speravo riuscissimo a controllare meglio il ritmo della gara specialmente nei primi venti minuti ma le percentuali non ci hanno assistito. Abbiamo finito il match con 23 tiri dal campo in più dei nostri avversari che però sono stati più precisi. Ad aggravare la situazione anche gli infortuni a Jones e Moretti che ci hanno impedito di affrontare l’ultimo quarto al meglio”.

“Adesso dobbiamo affrontare questo momento, spero che gli infortuni non siano troppo pesanti considerando il girone di ritorno molto impegnativo che ci attende per centrare quello che è il nostro obiettivo, ovvero la salvezza. I 46 punti concessi all’intervallo non hanno giocato a nostro favore ma ho avuto la sensazione che nonostante le difficoltà e la serata al tiro disastrosa la squadra sia riuscita a trovare delle risorse conquistando delle seconde e terze opportunità tornando in scia a Trieste. Purtroppo siamo stati intermittenti in entrambe le metà campo – e poco precisi dalla lunga distanza – con un discreto sforzo ma non sufficiente contro un avversario di questo livello. Mi auguro di avere tutti i giocatori a disposizione in questa settimana di lavoro”.

PALLACANESTRO TRIESTE – VL PESARO 89-78 (26-20; 46-37; 65-58)

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE: Banks 11, Davis 14, Fernandez 7, Konate 9, Deangeli 3, Mian 13, Delia 15, Fantoma ne, Cavaliero, Campogrande 3, Grazulis 14. Coach: Ciani

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Moretti 6, Tambone 3, Stazzonelli ne, Lamb 4, Camara 4, Zanotti, Sanford 13, Larson 16, Demetrio 6, Delfino 6, Jones 20. Coach: Banchi

Arbitri: Lanzarini, Bettini, Borgo

Spett.: 1701

© TRC NETWORK - RIPRODUZIONE RISERVATA

Per la tua pubblicità qui: commerciale@trcarpegna.net




Potrebbero interessarti anche...

Questo sito Web utilizza cookies. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies. 

Warning: Undefined array key "empty_banner" in /customers/9/5/2/trcarpegna.net/httpd.www/wp-content/plugins/random-banner/include/controller/populate-content.php on line 604