APECCHIO
Un successo la 38^ edizione di “Apecchio Tartufo & Birra – Festival dell’Alogastronomia” (FOTO)

  • 599496_donneesport
  • 599495_Cfakepathinaugurazione
  • 599498_iretartufo
  • 599499_reginetartufo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
〉 APECCHIO 5 ott 2020 / 18:10

Si è conclusa con successo e soddisfazione la 38^ edizione di Apecchio Tartufo & Birra – Festival dell’Alogastronomia, che si è svolta il 3 e 4 ottobre scorsi nel centro storico del paese.

Una festa speciale, con un format nuovo e riadattato ai tempi del Covid-19. I protagonisti sono stati, naturalmente, il tartufo e la birra negli affollati ristoranti, accoglienti tutto l’anno e valide alternative alle Osterie che ritorneranno prossimamente.

«Le presenze – contingentate – non sono mancate, nonostante la pioggia e le restrizioni. Ormai Apecchio è un riferimento importante nel panorama globale. È una realtà che sa esprimere iniziative che abbracciano tutte le ricchezze che contraddistinguono la zona, che speriamo di far diventare sempre più meta di turismo. L’importante era dare il segnale che non abbiamo interrotto la continuità dell’evento, anche a livello simbolico ha il suo riscontro. Ci sono stati attenzione, curiosità, un programma alternativo calibrato sul contesto possibile», racconta il sindaco del Comune di Apecchio Vittorio Alberto Nicolucci, che ha ricevuto dal primo cittadino di Acqualagna Luca Lisi due tartufi come buon auspicio. Lo stesso sindaco Nicolucci ne ha restituito uno al collega di Acqualagna per condividere insieme questo prezioso prodotto tipico. «Gli ingredienti principali della festa sono in parte collaudati e in parte innovativi, l’accoppiata tartufo-birra è preziosa e prelibata, apre uno scenario più ampio perché dà la possibilità di spaziare in maniera originale sulla nostra bellezza naturalistica e storico-culturale. Il filone ambiente e sport sono stati approfonditi in modo prepotente. Importante il raccordo con il territorio circostante e il lancio del brand strategico “Alte Marche” di cui Apecchio fa parte in maniera significativa come uno dei Comuni che lo identificano con una formula di qualità».

Al taglio del nastro, sabato, era presente anche il presidente dell’Unione Montana Catria e Nerone Umberto Alessandri. Nella due-giorni sono mancati momenti musicali, culinari, sportivi, culturali, con un buon pubblico e tanti curiosi.

In chiusura della manifestazione, sono state premiate le due “Regine Tartufo”, le sorelle dell’atletica Eleonora ed Elisabetta Vandi, e anche due “Re a distanza”, mister Filippo Giovagnoli e il suo vice Giuseppe Rossi, apecchiesi doc del Dundalk.

L’appuntamento è al prossimo anno.

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Per la tua pubblicità qui: commerciale@trcarpegna.net

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol