#Giro 101: a Caltagirone vince Wellens. Dennis ancora in Rosa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È il capitano della Lotto Fix All Tim Wellens il vincitore della quarta frazione del Giro d’Italia 2018, la prima in territorio italiano dopo l’apertura in Israele. Il belga ha sbaragliato la concorrenza sullo strappo conclusivo andando a prendersi il successo di tappa.

Tardiva la prima fuga che parte solamente dopo una ventina di km. I cinque fuggitivi sono Frapporti (Androni-Sidermec), Barbin (Bardiani-CSF), Jauregui (Ag2r La Mondiale), Belkov (Katusha-Alpecin) e Mosca (Wilier-Selle Italia). Con la BMC al comando del gruppo, il vantaggio rimane stabile sui 3’30’’.

Al GPM di Pietre Calde è la Maglia Azzurra Barbin che transita per primo, così come a quello di Vizzini consolidando la leadership nella classifica dedicata agli scalatori.

Subito dopo il secondo GPM si alzano Barbin e Jaregui, che vengono ripresi dal gruppo poco dopo. Quando mancano 25 km al traguardo e con l’ultimo strappo in avvicinamento, il gruppo accelera per ricucire sui fuggitivi; si ritorna al gruppo compatto a 13 dall’arrivo. Ma una nuova fuga parte immediatamente, questa volta solamente con un uomo al comando: si tratta di Valerio Conti (UAE Emirates) che mette in mostra una condizione strepitosa staccando rapidamente il gruppo e portandosi in pochissimo tempo a 30’’. Le sue ambizioni però svaniscono a 3 km dal traguardo.

All’ultimo km ci prova Enrico Battaglin, ma si trova a dover lottare con Michael Woods e Tim Wellens, con quest’ultimo che la spunta.

Arretrati, anche se di poco, gli uomini di classifica con Pozzovivo , Dumoulin e la maglia Rosa Dennis a 04’’, mentre Froome perde ben 21 secondi. Tutto invariato in classifica generale.

Domani 9 maggio quinta frazione da Agrigento a Sanat Ninfa, 153 km attraversando la valle del Belice.

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Per la tua pubblicità qui: commerciale@trcarpegna.net


Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol