ECCELLENZA
L’Urbania torna a ruggire, Sacchi stende al Comunale l’A.A. Colli
I biancorossi rimangono ancorati alle parti alte della classifica

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
〉 URBANIA 26 nov 2019 / 11:38
[themoneytizer id=”22534-1″]

URBANIA – A.A. COLLI 1-0

URBANIA CALCIO (4-3-1-2): Stafoggia; Rossi M. (46’ Rossi A.), Renghi, Temellini, Labate; Lucciarini, Calabresi, Bozzi; Patrignani (73’ Cantucci); Sacchi (88’ Falasconi), Fraternali. A disp.: Pagliardini, Susini, Cerpolini, Gianotti, Sebastianelli, Catani. All.: Pazzaglia

ATLETICO AZZURRA COLLI (4-3-3): Camaioni; Stipa, Stacchiotti, Di Antonio, Leopardi; Mancini, Alfonsi (87’ Bastianelli), Fiscaletti (82’ Croce); Iovannisci (53’ Gaeta), Piergallini, Reilly. A disp.: Gambacorta, Silvestri, Tommasi, Rago, Cicconi. All.: Amadio

Arbitro: Raineri di Como  Assistenti: Dardone e Gasparri di Pesaro

Rete: 50′ Sacchi


E’ una vittoria voluta ad ogni costo quella che l’Urbania ottiene contro gli ascolani dell’A.A.Colli. 3 punti che consentono ai biancorossi di riprendere il cammino e di rimanere nelle zone altissime della classifica (2°posto a -1 dalla vetta) ma onore anche agli avversari, i quali hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per provare a risalire dall’ultimo posto della graduatoria.

CRONACA. Squalificato Giovannelli, Pazzaglia affida la regia al classe ’02 Calabresi, il quale disputerà una grande gara, davanti con Fraternali torna titolare Sacchi dopo l’infortunio al ginocchio. Breve fase di studio e poi il via alle emozioni, con l’Urbania che crea nei primi 45 minuti diversi pericoli a Camaioni. Al 14′, angolo di Lucciarini, incornata di Bozzi con palla che termina a lato di un niente; passano 2 minuti, stavolta il corner è battuto da Patrignani, sulla respinta ci prova Lucciarini che mette fuori. Splendida azione corale (23′) che porta al cross Labate, piattone destro di Patrignani, bloccato senza esitazioni dall’estremo ospite. La prima sortita offensiva degli ascolani costringe Stafoggia alla paratona (24′), respingendo un insidiosissimo diagonale dell’irlandese Reilly. Da applausi il coast to coast di Bozzi al 26′, assist per Fraternali, Camaioni si rifugia in angolo. Ancora Stafoggia contro Reilly al 34′, ha ancora la meglio il portierone di casa; sul finale di tempo, altro tentativo firmato Patrignani, blocca l’1 dell’ A.A. Colli.

Anche nella ripresa l’Urbania riparte a mille, con l’ennesima discesa di Labate a sinistra, cross per Lucciarini che spara alto. E’ il preludio al gol che arriva al minuto 50: Bozzi si beve metà difesa ospite, la palla arriva a Sacchi, stop delizioso e tiro di punta che fulmina Camaioni. Un gol bello quanto importante per Lorenzo, al rientro oggi da titolare dopo gli spezzoni con Gallo e Montefano. Subito lo svantaggio, mister Amadio getta nella mischia l’ex pro Gaeta al posto di Iovannisci ed è proprio Gaeta al 58′ a calciare una punizione dai 25 metri, Stafoggia vola all’incrocio compiendo un vero e proprio miracolo. Anche Calabresi prova la bordata da lontano, con il cuoio che termina a lato di poco. Nell’ultimo quarto d’ora l’Azzurra Colli getta il cuore oltre l’ostacolo creando qualche grattacapo alla difesa locale, in particolare all’80’ quando Leopardi calcia una punizione, il tiro cross di Gaeta attraversa tutta l’area facendo sudare freddo al pubblico del Comunale. L’Urbania non sta comunque a vedere, creando almeno un paio di occasioni per chiudere la contesa, prima con Sacchi (Camaioni in angolo) e poi con il subentrato Cantucci, il cui colpo di testa sfiora il palo.

Dopo 5 minuti di recupero, arriva il triplice fischio di Raineri di Como, festa in campo e sugli spalti, e da martedì si comincerà a preparare il derby di Fossombrone.

 

DA: Ufficio Stampa Urbania Calcio

[themoneytizer id=”22534-28″]

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Per la tua pubblicità qui: commerciale@trcarpegna.net

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol