Calcio, Eccellenza: un’insaziabile Urbania stende il San Marco Servigliano. Decisivo Fraternali nel finaleSEMPRE IN ZONA PLAYOFF 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

URBANIA – S. MARCO SERVIGLIANO 1-0

URBANIA CALCIO (4-3-3): Ducci; Rossi, Barzotti, Temellini, Hoxha; Cusimano (30′ Bozzi), Giovannelli, Paiardini (80′ Lucciarini); Corsini (62′ Scopa), Fraternali, Pagliardini (90′ Cantucci). A disp.: Stafoggia, Rebiscini, Bicchiarelli, De Bartoli, Maroncelli. All.: Fenucci.

SAN MARCO SERVIGLIANO LORESE (4-3-3): Innamorati; Bruni, Aquino, Mallus, Pompei; Paglialunga (Mancini), Censori (Gesuè), Iuvalè; Gabaldi (Iovannisci), Galli, Palombizio (Simonelli). A disp.: Ferretti L., Ferretti A., Iacoponi, Malaigia. All.: Amadio.

Arbitro: sig. Bottin di Ancona    Assistenti: sig. Gasparri di Pesaro e sig. Piccinini di Ancona

Rete: 87′ Fraternali


URBANIA – Quando la divisione della posta sembrava inevitabile, ecco l’eurogol di Luca Fraternali allo scoccare del minuto 87 di gioco. Uno stop e tiro (vedi foto) che non dà scampo al portiere Innamorati, un jolly che fa esplodere il Comunale e porta la squadra di Fenucci a sole 2 lunghezze dalla capolista Fabriano Cerreto.

Andiamo con ordine. Parte meglio l’Urbania che mette subito alle corde la squadra più esperta del campionato ( 7/11 con più di 30 anni) creando al 16′ una nitida palla gol: Giovannelli sradica la sfera dai piedi di Censori, all’ingresso dell’area di rigore serve Pagliardini, il cui tiro è respinto da Innamorati. Alla mezzora Cusimano alza bandiera bianca per un problema muscolare, al suo posto Bozzi, anche lui non al meglio. Gli ospiti di Peppino Amadio alzano il baricentro sul finire del primo tempo facendo passare qualche brivido ai tifosi locali con gli esperti Galli e Gabaldi. Ripresa più spezzettata, con diversi falli ed un campo che si fa sempre più pesante. I due allenatori inseriscono forze fresche per provare a vincerla ma lo 0-0 non si schioda fino all’episodio dell’ 87 descritto sopra. Nei restanti minuti, il San Marco Lorese le prova tutte calciando diversi palloni in area ma il muro biancorosso è pressochè insuperabile e dopo 4 minuti di recupero, è gioia grande in campo e sugli spalti.

 

DA: Ufficio Stampa Urbania Calcio

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol