CALCIO, 2ª Cat. Marche – gir. A: Risultati e tabellini della 13^ giornata

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • OLYMPIA M.F. – BADIA TEDALDA 2-0

OLYMPIA MACERATA FELTRIA: Lazzarini Lu., rossi, Bicchierini (34′ Fattori), Lazzarini Lo., Bracci, Serafini, Arosti, Valeriani (77′ Brisigotti ), Maiorano, Paci, Angelini.
All.: Arcangeli.

BADIA TEDALDA: Fontana, Tarducci, Ricci, Anfrono, Piccini, Cappellacci, Marini (75′ Cecchetti), Rosati, Momo, Bragagni, Ameti. All.: Cacchetti.

Reti: 71′ Paci, 93′ Fattori

Arbitro: sig. Iacomino di Pesaro

MACERATA FELTRIA – Primo tempo con poche occasioni da parte delle due squadre. Nella ripresa meglio gli ospiti, ma ad essere fortunata è la compagine di Arcangeli con la rete di Paci al 70′. Chiude la partita l’Oympia con il definitivo 2-0 con la prima rete del giovane Fattori con un tiro da 40 metri.


  • VIS CANAVACCIO – FRONTINO 2-1

VIS CANAVACCIO 2008: Monceri, Sartori, Garbugli, Patarchi, Battazzi, Arduini, Luccarini (75′ Guerra), Barzotti (91′ Paganelli), Ruggiero, Cappellacci (55′ Cattani), Mistura. All.: Passeri.

FRONTINO: Belfortini, Turchi, Ferretti (46′ Casciana), Neherati, Ippoliti, Gorgolini, Grassi, Riminucci, Omar, Innocenti (75′ Detti), Matteucci (84′ Fabbri). All.: Lazzarini S.

Reti: 3′ Ruggiero, 21′ Omar, 85′ Garbugli (rig)

Arbitro: sig. Negusanti di Pesaro

Canavaccio di URBINO – Tre punti importanti per la Vis contro una delle concorrenti per la salvezza. Partita non bella ma locali più cinici a sfruttare le poche occasioni create.


  • SANTA CECILIA – SASSOCORVARO 2-1

S.CECILIA URBANIA: Saltarelli, Bianchi, Crinelli (10′ pt Meliffi ), Pierleoni (1′ st Prisacaru), Grassi, Carpineti, Vasari, Paiardini, Sideri, Brardinoni, Orazi (16′ st Braccioni). All.: Bernardini.

AVIS SASSOCORVARO: Polidori, Giusti, Nardi, Caldari, Bastianoni, Marchionni (17′ st Nesi), Ermanni, Corsocci, Fradelloni, Ciacci, D’angelo (23′ pt Silvestri). All.: Lulli.

Arbitro: sig. Tinti di Pesaro

Reti: 20′ st Paiardini, 30′ st Paiardini, 33′ st Fradelloni

URBANIA – Vittoria e vetta solitaria per i durantini. Purtroppo non si riesce a gioire pienamente per questo risultato visto il grave incidente occorso a Crinelli che dopo 10 minuti è costretto a lasciare il campo e raggiungere in ambulanza l’ospedale di Urbino per una sospetta frattura della mascella dopo uno scontro fortuito con Giusti. La gara è stata nel complesso bruttina e almeno dal punto di vista del risultato i locali devono ringraziare la dea bendata e il rientrante Saltarelli. Veniamo alla cronaca: al 3’pt su corner di Vasari, Brardinoni anticipa il diretto marcatore, ma la palla esce di poco a lato. al 20’pt è Sideri che si divora letteralmente il gol: cross di Vasari, Caldari cicca clamorosamente il pallone che termina tra i piedi di un incredulo Sideri che si impappina e colpisce malamente graziando Polidori. Al 30’pt ultima occasione del primo tempo, stavolta per gli ospiti, ma è bravo Saltarelli a respingere una conclusione in mischia di Marchionni.Nella ripresa partita bloccata a centrocampo grazie ad un pressing a uomo sui centrocampisti durantini. Quando negli spalti si cominciava a sonnecchiare ecco che arriva il vantaggio dei locali. Spunto di Brardinoni sulla fascia, cross che attraversa l’area avversaria, la difesa allontana debolmente, palla che finisce al neo entrato Braccioni, conclusione maligna che trova la testa di Paiardini nei pressi dell’area piccola, deviazione e Polidori beffato. Da segnalare le veementi proteste degli ospiti per la posizione di Paiardini. al 30’st arriva il raddoppio: Paiardini avanza sulla trequarti, guarda in mezzo e fà partire il cross, la palla colpisce Caldari e finisce lemme lemme alle spalle di Polidori.La gara sembrerebbe chiusa, ma ecco che su un rilancio di Polidori la difesa si lascia sorprendere da Fradelloni che calcia a botta sicura, miracolosa risposta di Saltarelli che nulla può sulla seguente ribattuta dello stesso Fradelloni. Gli ospiti tentano il forcing finale e al 93’st è Saltarelli che salva porta e primato in classifica su un tiro velenoso di Ermanni. Finisce con la gioia dei locali e un caloroso in bocca al lupo a Crinelli.


  • FERMIGNANO – REAL ALTOFOGLIA 1-1

FERMIGNANO CALCIO: Balsamini, Marchionni, Demetri (32′ Peruzzini), Bucceri, Barca, Magi, Capponi, Romani, Tombari, Izzo, Concetti (38′ Di Lorenzi). All.: Coletta.

REAL ALTOFOGLIA: Corradi, Poeta, Righi, Tontini, Badalotti, Nardini, Bravi (35′ Molini), Rosmundi (46′ Montini), Gorgolini, Pasciullo (67′ Battazzi), Dionigi. All.: Ciaffoni.

Arbitro: sig. Maroccini di Pesaro.

Reti: 30′ Izzo
NOTE: Espulso al 38′ Romani

FERMIGNANO – Ultima partita casalinga del 2016 con due squadre desiderose di punti. I locali partono sempre forte con la coppia d’attacco inedita con i due acquisti Concetti – Tombari. Poche occasioni pericolose ma predominio per i lanieri che alla mezz’ora vanno a segno  recupendo una palla sulla trequarti con Capponi, splendido cross in area dove Tombari e Izzo si avventano e nel rimpallo la palla entra.
Nel finale di primo tempo due azioni importanti, prima Gorgolini scappa alla difesa e si invola verso la porta ma Balsamini legge bene e gli strappa il pallone dai piedi. Poi è Tombari a lanciarsi verso la porta ma l’arbitro per un fuorigioco inesistente.
Nella ripresa gli ospiti cercano il pareggio facendo pressione nella metà campo avversaria. La rete arriva con Montini che sfonda sulla destra e mette un traversone in area dove Gorgolini è bravo ad anticipare il difensore e battere Balsamini.
Da quel momento o locali tornano a giocare ma la giovane e inesperta Arbitro Maroccini decide di non fischiare più nulla fino all’espulsione di Romani che si lamentava per una presa del portiere con le mani fuori area.
Anche in dieci si cerca il gol vittoria che manca da diverse giornate, anche oggi punti persi per i bianco-blu.


 

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol