ASUR Marche: Marani rassicura su lavori e concorsi all’Ospedale di UrbinoURBINO CAPOLUOGO 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

—  URBINO

Secondo il dottor Alessandro Marini, Direttore regionale dell’Asur Marche «La sanità marchigiana è tra le migliori d’Italia, che a sua volta è tra le migliori al mondo«. Lo ha affermato venerdì scorso intervenendo all’Agriturismo Ca’ Mignone di Urbino per l’incontro promosso dall’associazione Urbino Capoluogo. Dopo i saluti del presidente Giorgio Londei, soddisfatto dai tanti presenti e dai nuovi iscritti, il dottor Giuseppe Miranda ha descritto, quale referente dell’associazione, il quadro organizzativo che si sta delineando nelle diverse Asur marchigiane, descrivendo in particolare il ruolo delle “reti cliniche”, destinate a indirizzare in tempo rapido il paziente nella struttura più adeguata alla patologia. Poi Marini ha sottolineato l’importanza degli incontri organizzati da Urbino Capoluogo, nei quali i cittadini possono informarsi e porsi così al riparo da quelle che ha definito “strumentalizzazioni da bottega” che speculano sui timori legati alla salute. Marini ha colto l’occasione per annunciare la fine entro un anno di gran parte dei lavori per 9 milioni di euro che da tempo stanno interessando il nosocomio urbinate. Un investimento parallelo allo svolgimento dei concorsi atti a ricoprire i posti da primario ancora vaganti. Uscito Marini, il dottor Piero Pecchia, primario facente funzioni del reparto di Ortopedia dell’Ospedale di Urbino, ha illustrato i punti di forza del suo reparto. Al termine, dopo le conclusioni del vicepresidente vicario Ferruccio Giovanetti, Londei ha annunciato l’incontro letterario del 25 agosto, quando il poeta Umberto Piersanti presenterà, sempre a Ca’ Mignone, il libro di racconti “Assenze giustificate” (Aras, 2017) di Tiziano Mancini.

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol