RADUNO ACI
100 Miglia in Provincia: quarta edizione del raduno di auto storiche fra Pesaro, Barchi e Cagli

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Automobile Club Italia sezione Pesaro-Urbino con Aci Sport e Aci Storico organizza, il ​23 giugno 2019​, la 4° edizione della “​100 miglia in provincia​”, un evento turistico e culturale per autovetture d’epoca, con il patrocinio dei Comuni di Pesaro, Comune Terre Roveresche, Comune di Cagli, Coni Pesaro, Terra di Piloti e Motori.

La manifestazione, non competitiva, si svolgerà su strade aperte altraffico,per un percorso di circa 160 chilometri nel rispetto delle norme del codice della strada, ad una media oraria non superiore ai 40 km/h. “Il Club ACI Storico” sottolinea il presidente Paolo Emilio Comandini cerca di promuovere il patrimonio storico a quattro ruote costituito da auto che evocano passioni e rappresentano le eccellenze motoristiche nella Terra di Piloti e di Motori e ci consentono di scoprire il nostro bel territorio di Pesaro e Urbino”.

IL PROGRAMMA
08.00 appuntamento a Pesaro, piazza del Popolo verifiche, consegna documenti e colazione offerta da osteria “La Guercia”
09.00 partenza per Barchi e sosta alla Azienda Agricola Fiorini con degustazione
11,30 arrivo a Cagli per l’Infiorata. Visita al Torrione e Teatro Comunale
13:30 pranzo Agriturismo Biologico- fattoria Didattica Pieve del Colle
16:00 MVR Montefeltro Vedute Rinascimentali – percorso artistico paesaggistico
18:30 arrivo a Pesaro – Nuova Darsena – Strada tra i due Ponti. Closing party al calar del sole con Pizzica al tramonto a cura dell’associazione Musica dell’Anima.

Possono partecipare autovetture d’epoca, di qualsiasi marca, di almeno 30 anni. Le iscrizioni sono aperte fino al 22 giugno. Saranno ammessi conduttori in possesso di patente di guida valida per l’anno in corso.

Il regolamento e il modulo di domanda sono pubblicati su www.pesarourbino.aci.it.

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Per la tua pubblicità qui: commerciale@trcarpegna.net

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol