TEATRO
RibALTEMarche, rete teatrale delle Alte Marche: 26 titoli in quattro teatri dell’Appennino

〉 Marche 13 gen 2022 / 11:34
Unire le forze per rimettere il teatro al centro della vita sociale riconoscendolo quale strumento di coesione, di sviluppo e di contrasto alla marginalizzazione delle zone montane e distanti dai centri principali.È questo lo spirito che anima RibALTEMarche, rete teatrale delle Alte Marche nata per l’iniziativa congiunta delle amministrazioni comunali di Apecchio, Arcevia, Cagli e Sassoferrato e delle istituzioni che ne gestiscono i teatri – l’Asilo Teatrale degli Appennini per il Teatro Perugini di Apecchio, l’ATGTP per il Teatro Misa di Arcevia, l’Istituzione Teatro Comunale di Cagli e, per il Teatro del Sentino di Sassoferrato, il Comune – con il sostegno dell’AMAT e della Regione Marche.

L’iniziativa – che è stata presentata oggi dai coordinatori del progetto Nicola Nicchi per Apecchio, Fabrizio Giuliani per Arcevia, Sandro Pascucci per Cagli e Antonio Maria Luzi per Sassoferrato insieme agli amministratori dei quattro Comuni appartenenti all’Area Interna del Basso Appennino Pesarese e Anconetano e con il presidente dell’AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali (“la” rete teatrale delle Marche) Gino Troli – si inserisce nell’ambito della Strategia Nazionale delle Aree Interne promossa dell’Agenzia per la Coesione Territoriale.

Raggruppando sotto la stessa egida i cartelloni dei quattro teatri storici del territorio già in attività, RibALTEMarche mette in rete risorse, competenze e vocazioni e con l’intento di sviluppare progetti specifici anche legati al turismo montano. E, in un’ottica di teatro di comunità, incentivando altri comuni affini a riaprire o aprire ex novo uno spazio teatrale. Non per, ma attraverso – questa la novità – le attività.

Ventisei gli appuntamenti proposti in questa prima fase di RibALTEMarche, da gennaio a maggio 2022 (QUI il cartellone). A partire dal 8 gennaio e fino al 28 maggio, con un susseguirsi di appuntamenti di prosa declinati nelle molteplici forme del monologo (Lucia Mascino in Smarrimento di Lucia Calamaro a Cagli il 29 gennaio o Ascanio Celestini con Museo Pasolini, sempre a Cagli il 26 febbraio, oppure, ad Apecchio, Silvio Peroni con Bobby & Amy il 21 gennaio o Roberto Ciufoli in Tipi recital comico-antropologico ad Arcevia il 3 marzo), della classico ‘classico’ (Il Medico per forza Molière di Aller-Retour Theatre a Cagli il 8 e 9 aprile) o rivisitato in chiave moderna (come Romeo e Giulietta con Ugo Pagliai e Paola Gassman fra Shakespeare e la drammaturgia moderna di Babilonia Teatri, a Cagli il 30 aprile) ai sempreverdi (Lopez e Solenghi Show, a Cagli il 12 aprile), a testi più impegnati (Segnale d’allarme-La mia battaglia VR spettacolo di Elio Germano in realtà virtuale che apre la stagione di Arcevia l’8 e 9 gennaio o, sempre ad Arcevia, Platino. Un eccidio a Bolzano, l’8 maggio) o con appuntamenti musical-teatrali di Cagli con Andrea Satta e Ulderico Pesce La fisarmonica verde in febbraio o con The Gang e lo scrittore Carlo Albè in Enzo Biagi. Quante trame di vita, in marzo), della commedia brillante sia contemporanea (Viviana Altieri e Sara Putignano in Signorotte ad Apecchio il 28 maggio) che tradizionale (che caratterizza l’offerta di Sassoferrato, con in cartellone Il Rompiballe con Paolo Triestino; Tosca d’Aquino e Rocio Munoz Morales in Fiori d’acciaioLa rottamazione di un italiano perbene di e con Carlo Buccirosso il 17 marzo, Ettore Bassi e Simona Cavallari in Mi amavi ancora… il 5 aprile).

Informazioni e biglietti presso i teatri che ospitano gli appuntamenti: Apecchio, Teatro Perugini tel. 347/3019506 asiloteatraledegliappennini@gmail.com; Arcevia, Teatro Misa tel. 0731/56590; 334/1684688 biglietteria@atgtp.it; Cagli, Teatro Comunale tel. 0721/781341 botteghino.teatrodicagli@gmail.com; Sassoferrato, Teatro del Sentino: tel. 0732/96746; 0732/956222-231 e 377/1203522.

Per gli spettacoli in programma ad Arcevia e Cagli biglietti in vendita anche nelle biglietterie del circuito AMAT/VivaTicket e online su www.vivaticket.com.

Informazioni anche presso AMAT tel. 071/2072439 (lun-ven 10/16) www.amatmarche.net.

Gli spettacoli si svolgono nel rispetto delle normative vigenti di sicurezza sanitaria. Green pass rafforzato e mascherina Ffp2 sono obbligatori per l’ingresso a teatro.

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Per la tua pubblicità qui: commerciale@trcarpegna.net


Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol

Questo sito Web utilizza cookies. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies.