Novafeltria punta alla sicurezza: sempre più corsi per l’uso dei defibrillatori

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

NOVAFELTRIA (RN)  –  Continua la sensibilizzazione per la prevenzione alle giuste manovre di primo soccorso. 

Si è svolto sabato mattina presso l’Istituto Scolastico Superiore “Tonino Guerra”  il corso di rianimazione cardiopolmonare con uso del defibrillatore, organizzato dalla Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana. Il “Progetto Full D” è la nuova offerta formativa della Croce Rossa Italiana, un corso intensivo che riunisce la formazione per la rianimazione cardiopolmonare di base con defibrillatore nell’adulto (BLS-D), le manovre di disostruzione pediatrica e la rianimazione cardiopolmonare di base con defibrillatore nel bambino e nel lattante (PBLS-D). Con questa iniziativa si vuole rafforzare sull’intero territorio comunale la presenza di persone appositamente formate, contestualmente all’incremento del numero dei defibrillatori. Al corso hanno partecipato ottenendo l’attestato formativo venti persone, alcuni soci della Pro Loco di Perticara, docenti dell’Istituto Tonino Guerra e della scuola di Secchiano, i gestori dei bar della piazza di Novafeltria, uno del gruppo parrocchiale di Secchiano, un dipendente comunale e un vigile urbano. A breve, altri defibrillatori verranno posizionati nel Comune di Novafeltria fra cui uno nuovo all’Istituto Tonino Guerra, uno a Palazzo Cappelli a Secchiano e uno in apposita bacheca sotto i portici del municipio. L’Amministrazione Comunale di Novafeltria intende ringraziare la Croce Rossa Italiana Comitato di Rimini  per la preziosa e professionale disponibilità dimostrata anche in questa occasione con  gli  istruttori fulld che hanno tenuto il corso, un contributo che rafforzerà sicuramente quello spirito di proficua collaborazione per eventi e iniziative future a favore del territorio e dell’intera comunità.

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol