Sulle orme di Fausto Coppi, conferita la cittadinanza onoraria a Severino Sartini

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Dal mare alla montagna, da Rimini a Carpegna”

cittadinanza-severino

Severino e il suo certificato

È la storia di Severino Serafino Sartini, classe ’38 e riminese DOC, che Carpegna l’ha sempre avuta un po’ nel cuore, tanto che dopo anni di villeggiatura estiva, della magnifica perla del Montefeltro ne ha fatta dimora fissa.

Adottato dai carpegnoli, Severino è conosciuto come “il ciclista romagnolo”, che come passione ha fatto del ciclismo un vero stile di vita. Tifosissimo sportivo, non solo delle due ruote ma impegnato a seguire anche la sua amata “Ferrari” e Valentino Rossi.

Ovviamente nel settore non poteva non essere seguace di Marco Pantani, proveniente anche lui dalla Romagna, da sempre terra natia di tanti campioni a livello internazionale. Ed è proprio a Carpegna che è istituito uno dei monumenti più importanti del “pirata”, lodato dallo stesso Severino e posto sulla cima del suo amato Cippo, salita che usava per allenarsi.

 

Ma soprattutto grande tifoso di Fausto Coppi, a tal punto che nel 2011 ha autofinanziato la costituzione di una monumentale opera con foto, posta in Località Passo Cantoniera in memoria de “il Campionissimo”.

E questa sua dedizione è stata notata e ripagata con il prestigioso titolo di cittadinanza onoraria proprio dal comune di Castellania (AL), città natale del campionissimo Coppi.

Ecco l’attestato ufficiale, vidimato e firmato dal sindaco:

Un grande riconoscimento che rende un po’ onore anche al comune di Carpegna, da sempre paese protagonista del mondo sportivo.

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol