#Giro100: tripletta di Gaviria. Ancora a secco di vittorie l’Italia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Fernando fa tris e fa impazzire tutto il popolo colombiano

Sul traguardo di Reggio Emilia è ancora Fernando Gaviria (Quik-Step Floors) a trionfare nella volata, confermandosi sempre più leader degli arrivi in volata.

Nella tappa più lunga di questa edizione della Corsa Rosa, il colombiano ha bruciato l’italiano Jakub Mareczko (Wilier-Selle Italia) e Sam Bennet (Bora-Hansgrohe), lasciando l’Italia ancora a secco di vittorie in questa edizione.

Alla partenza da Forlì, subito tre scatti tra cui due italiani, Mercato (UAE Team Emirates) e Maestri (Bardiani-CSF), accompagnati dal russo Firsanov (Gazprom-RusVelo) che prendono un cospicuo vantaggio, 7’, destinato a scendere a circa 4’30’’ nei chilometri successiivi.

Al km 97 la corsa entra nell’auto-sole, all’altezza di Barberino del Mugello e vi rimane per 37 km, durante i quali la corsa passa in cima a Valico Appenninico, secondo GPM di giornata, al qiale transita per primo Mirko Maestri.

Nella lunga discesa che segue il vantaggio dei tre battistrada torna a salire,  e si riporta attorno ai 6’.

Al traguardo volante di Sasso Marconi, dove termina la discesa, il vantaggio dei fuggitivi è di circa 4’30’’. Da qui in poi tuttavia la strada è completamente pianeggiante, quindi il gap tra la testa e il gruppo scende progressivamente e si cpisce che il destino della fuga è segnato.

Ai 13 km grande azione di Mirko Maestri che sulle strade di casa vuole far bella figura e quindi prova la fuga solitaria che durerà per 7 km!

Situazione di gruppo compatto dunque quando mancano 6 km all’arrivo. Iniziano a schierarsi i treni degli uomini che vorranno provare a vincere la tappa: tra tutte proprio la Quik-Step per Gaviria.

Alla volata finale ci provano l’albanese Zhupa e l’italo-polacco Mareczko ma la Maglia Ciclamino si conferma inarrestabile negli sprint finali e si prende la terza gioia personale al Giro100.

Non cambia nulla in classifica generale e Domoulin rimane sempre leader.

Oggi, venerdì 19 maggio, tappa completamente pianeggiante da Reggio –Emilia a Tortona, lunga 167 km attraverso la pianura Padana, ultima chance per i velocsiti, dal momento che tra pochi giorni si arriva sulle Alpi.

© TRC - RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbero interessarti anche...

EnglishItalianoEspañol